Si prega di abilitare JS
INDIBA
Immagine Hands Free

Hands Free


Trattamenti di tecarterapia, con elettrodi e piastre di ritorno adesive per trattamenti a mani libere.

INDIBA investe continuamente in ricerca e sviluppo di nuovi prodotti per aiutare i clienti a realizzare trattamenti di tecarterapia di altissimo livello. Negli ultimi mesi abbiamo creato la Soluzione Hands Free.

 


Che cos’è Soluzione Hands Free ?  

Gli elettrodi e le piastre di ritorno adesivi Hands-Free permettono al fisioterapista di realizzare trattamenti subtermici rivoluzionari in Fisioterapia SportivaRiabilitazione, Pavimento Pelvico.

La possibilità di lavorare con elettrodi e piastre di ritorno adesivi, permette, infatti, di combinare la terapia cellulare INDIBA con esercizi attivi.

Ottimizzare il tempo del tuo lavoro: quando si realizzano trattamenti statici si possono trattare più pazienti alla volta

Potenziare l’efficacia dei trattamenti in Fase Acuta

Con questa soluzione puoi utilizzare la mobilizzazione in zone del corpo lontane dalla lesione perché ha le mani libere.

  • Copertura di zone più grandi
  • Possibilità di utilizzare la mobilizzazione in aree lontane dalla lesione

Trattamenti combinati in Fisioterapia Sportiva, Riabilitazione e Pavimento Pelvico.

con la soluzione Hands Free hai entrambe le mani libere perché non devi muovere/tenere l’elettrodo; in questo modo può combinare la tecnica manuale con il lavoro svolto dagli elettrodi adesivi.

  • Trattare la propriocezione – stretching combinando la terapia INDIBA con esercizi attivi nelle fasi finali
  • Il paziente è libero di svolgere degli esercizi
  • Puoi concentrarti sulla correzione dei movimenti del paziente, avendo entrambe le mani libere

Far sentire il tuo paziente ancora più al sicuro: In questi tempi di incertezza, in cui i pazienti hanno paura di contrarre il virus o contagiare altre persone, i trattamenti Hands Free possono aiutare gli studi ad attirare quei pazienti più prudenti.

  • Elettrodi personali usa e getta
  • In caso di trattamenti stataci, non c’è bisogno di toccare il paziente