Cos’è la Spina Calcanerare?

La spiana calcaneare è una esostosi(formazione benigna di nuovo tessuto osseo), sita nella parte inferiore del tallone. Di solito si forma nella  zona mediale del calcagno.
Spesso viene associata alla fascite plantare o a problemi legati al tendine d’Achille.

 

sperone-calcaneare-mod

 

Quali sono le cause?

L’esostosi è causata dall’infiammazione della fascia plantare, in corrispondenza dell’inserzione del tallone. Con il passare del tempo l’accumulo di calcio a livello del tallone provoca la formazione della spina calcaneare.

La spina calcaneare è una patologia degenerativa, le cause principali sono la fascite plantare cronica o l’artrosi, in alcuni casi può essere asintomatica e lo sviluppo risulta molto lento , infatti se visibile dalla radiografia la crescita è iniziata da circa dieci anni.

Ecco alcuni fattori di rischio:

  • Indossare scarpe inadatte;
  • Sovrappeso, obesità;
  • Correre o fare jogging su superfici molto dure;
  • Attività fisica inadeguata;
  • Trascorrere molte ore in piedi;
  • Piede piatto o cavo.

 

spina-calcaneare-tallonite

 

 

Sintomatologia

Come già detto la spina calcaneare può essere asintomatica(senza presentare alcun disturbo o dolore), oppure sintomatica e presenta la seguente sintomatologia:

  • Gonfiore nella zona interessata (in casi sporadici);
  • Dolore al tallone se in carico;
  • Difficoltà e/o dolore durante l’attività sportiva;
  • Indolenzimento dei tessuti attorno all’area interessata;
  • Fitta al tallone (se associato a fascite plantare);
  • Dolore alla pianta del piede (se associato a fascite plantare);
  • Dolore mattutino (se associato a fascite plantare).

 

Diagnosi

Per individuare questa patologia l’esame più indicato è la radiografia del piede, infatti grazie a questo esame è possibile individuare tutte le anomalie legate alle ossa del piede soprattutto nella proiezione laterale.

Trattamento

Qualora non vi siano sintomi, la spina calcaneare non richiede trattamenti, mentre nei casi sintomatici, si opta per una terapia conservativa e solo in quelli più gravi una terapia chirurgica.

La terapia conservativa non elimina la patologia ma è un ottimo rimedio alla sintomatologia dolorosa, i trattamenti conservativi più utilizzati per la spina calcaneare sono:

  • Riposo da tutte le attività sportive;
  • Esercizi di allungamento muscolare;
  • Uso di ortesi plantari;
  • Scarpe comode;
  • Laserterapia ad alta energia.

Laserterapia per il trattamento della spina calcaneare:

La laserterapia ad alta energia k-laser grazie all’azione biostimolante, migliora l’attività metabolica e la circolazione, creando un’immuno-regolazione che previene la formazione del tessuto fibrotico.

 

Case Report:

Spina Calcaneare Plantare Bilaterale trattata con K-Laser Cube 4
Prof. MAURO MONTESI – Dott. GORIZIO FURNO Podologo

 

In questo case report vedremo come è stata utilizzata la laserterapia per il trattamento della spina calcaneare.

In data 10/3/2015 la Sig.ra D.S., 50 aa, si presenta presso l’Istituto Podologico Italiano per visita podologica. All’esame obiettivo riferisce forte talalgia bilaterale con dolore 9 scala VAS, e presenta
sindrome pronatoria in ortostatismo. Si consiglia di effettuare RX entrambe i piedi in proiezione dorso/plantare e latero/laterale sotto carico a bassa intensità.

radiografia-spina-calcaneare

Viene effettuata visita di controllo a distanza di 2 settimane, e la paziente riferisce dolore 6 scala VAS. Pertanto si decide di intraprendere un ciclo di laser terapia con K-LASER CUBE 4.
La paziente si sottopone a 8 sedute di laser terapia, effettuate a giorni alterni.

Il programma terapeutico impostato si trova sotto la voce di Sperone Calcaneare e fornisce una potenza media di 6 W, con picchi fino a 12 W, per un totale di 1452 Joule applicati nell’arco di 04:02 minuti, con l’utilizzo di 4 lunghezze d’onda contemporaneamente (660, 800, 905, 970). Questotrattamento viene ripetuto 2 volte ad ogni seduta.

Terminato il ciclo, si consiglia visita di controllo a distanza di 2 settimane. Al controllo la paziente riferisce dolore 1 scala VAS.